Cosa ha spaventato il bambino. Come aiutare tuo figlio a superare le paure?

Per parafrasare una frase ben nota, possiamo dirlo "Paura per tutte le età". Ricordati di essere giovani. Non ti immagina in una stanza buia un mostro spaventoso? Come hai potuto tranquillamente da solo aspettare il vento e la pioggia? Quando un bambino ha paura di cose specifiche (o favolose), e ce ne parla, crediamo che questo gioco della sua immaginazione, fantasie esagerate. Cerca di capire, se è così e come insegnare ai bambini ad affrontare le paure.

Cosa ha spaventato il bambino. Come aiutare tuo figlio a superare le paure?Utile se le paure per una persona?

In psicologia c'è una definizione di "paura". È l'emozione negativa che sorge a causa di pericoli immaginari o reali. Il corpo ricorda le paure come pure la sofferenza e il dolore fisico, ma di regola la paura è percepita in modo più acuto.

Il potere della paura e le esperienze risultanti sono molto diverse negli adulti e nei bambini. Quindi distinguere tra la paura di qualcosa, la paura, lo spavento, l'orrore. Di conseguenza, il comportamento umano cambia a seconda del grado di esperienza: alcuni di loro vogliono scappare, qualcuno diventa aggressivo e protetto, qualcuno invece si trasforma in uno stato di torpore.

Alcuni tipi di paure per molti millenni hanno aiutato e continuano ad aiutare la persona a rimanere in vita. E non c'è esagerazione! Sì, la paura a volte salva la vita. Abbiamo paura dell'altezza, quindi non rischio di stare sul davanzale della finestra aperta. Abbiamo paura della profondità, quindi non correre a nuotare per le boe. Abbiamo paura, sospettosi degli estranei, quindi cerca di non camminare su vicoli non frequentati al buio.

Diversi tipi di paure in un bambino.

Gli adulti di solito più velocemente comprendono ciò che temono e affrontano con maggiore successo le paure. I bambini possono essere molto più difficili da descrivere la paura. Ma i genitori attenti e premurosi, guardando il comportamento mutevole del bambino, possono facilmente impostare ciò che ha paura del bambino.

C'è anche uno sviluppo temporaneo della catena di diversi tipi di paure nei bambini. Presumibilmente, nei neonati c'è la paura di essere abbandonati, che si verifica quando i bambini spesso si svegliano di notte per non mangiare e per verificare se la madre è vicina, per sentire il calore del suo corpo. All'età di 7-8 i bambini hanno paura degli estranei. 2-3 anni - la stanza spenta, l'oscurità e gli angoli bui, rumori forti, animali.

Ma la paura dell'oscurità e della solitudine, nei bambini in età prescolare è la paura della morte. Sì, per quattro anni, quando il ragazzo scopre da dove vengono i bambini, chiede anche dove "lasciano" i pazienti e gli anziani. Forse nella tua famiglia ha vissuto la morte di una persona cara. Forse il ragazzo era scioccato dalla perdita di un animale domestico. È davvero difficile per una piccola persona interrogarsi su cos'è la morte. Pertanto, gli adulti devono pensare in anticipo a cosa dire al bambino su questo argomento. Cerca di essere molto onesto, di dire parole semplici e di giustificare la tua storia con esempi concreti (le piante appassiscono, il cane non sarà in grado di correre). Dal bambino ancora non capisce molto, ma in ogni caso, scopre che la vita è la cosa più preziosa che ha.

I genitori, senza nemmeno rendersene conto, puoi farlo "inoculare" i bambini hanno paura di tutto Un semplice esempio. Mamma, che ha visto la solita rana viva nelle mani di un bambino (ovviamente, secondo lei, questo è l'animale più orribile del mondo), con disgusto e la afferra con la faccia che percepisce urla: "Che incubo! Andiamo ora! E non toccare mai quell'abominazione! "Mentre la vera ragione" perché no "non è specificata, e il bambino sviluppa ostilità e paura alla rana solo perché la madre, la persona più vicina a me, non è come questa creatura, e certamente dice quanto è male stato.

C'è un meraviglioso proverbio: "La paura ha gli occhi grandi". Certo, usalo in senso figurato quando parli di qualcosa di pericoloso, quasi insormontabile, ma tutto è molto più semplice e si risolve troppo semplicemente.

Perché spesso le paure delle persone sono davvero grandi (grandi, grandi occhi), e l'uomo è un enorme sforzo di volontà per superarle. E ci vuole molto tempo. Gli psicologi sanno che molti buoni consigli per i genitori ai bambini hanno imparato a superare le paure.

Invita un bambino a "far rivivere" la paura nella foto. Molto probabilmente, il bambino non otterrà un'immagine specifica, ma i colori usati dal bambino durante il disegno, è possibile vedere cosa esattamente infastidisce il bambino. Quindi è opportuno mostrare il disegno allo psicologo per consigliare su come sconfiggere questa paura.

Prova a giocare "nella paura". Pensa a una fiaba in cui il protagonista sia il bambino o il suo giocattolo preferito. E suona scene, dove sorge la paura, e l'eroe supera con successo.

Beh prova a "camminare alla cieca" per i bambini che temono il buio. Devi avere un bambino bendato (usa una benda di sciarpa) e l'adulto oi bambini più grandi hanno aiutato a passare in giro per la stanza o in casa per testare indipendentemente tutti gli oggetti e “angoli”.

Cerca di rendere la fantasia del bambino "basata sulla nozione di" il buono, o talismano, talismano, che aiuterà a sconfiggere il mostro cattivo. Ricorda che teme tutti i bambini, non solo i grandi sognatori.

Guarda con i bambini cartone animato "no spaventoso". È una storia ammonitrice sulle avventure di due fratelli che la notte oscura andò alla ricerca di un bellissimo mazzo di fiori per la mamma.

Ancora più importante: non attaccare il bambino al soprannome "Il vigliacco". Noi adulti diventiamo spesso la causa principale dello sviluppo delle paure dei bambini, e poi ci chiediamo perché abbia spaventato il bambino a dormire in una stanza buia, per rimanere anche per un breve periodo che uno ha cominciato a balbettare o rabbrividire. Il fatto che i bambini siano incredibilmente strettamente intrecciati con la realtà e irreali. Ad esempio, quando leggiamo storie per bambini, violente nel contenuto, che hanno un carattere negativo, il bambino impressionabile si riflette nella percezione del mondo. Comincia a percepire i personaggi delle fiabe come esseri reali. Pertanto, i genitori dovrebbero osservare attentamente quali storie leggere ai bambini, "filtrare" i cartoni animati, i programmi televisivi, che i bambini possono vedere.

Vota questo post
1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (1 voti, media: 3.00 fuori 5)
Caricamento in corso ...

CONDIVIDERE